Garbage Economy. Life in Dandora Landfill. Nairobi, Kenia

Dandora, many years ago, was a green valley, crossed by a river, not far from Nairobi, in Kenya. Today it is considered as one of the most polluted areas of the entire planet. The valley has become the main landfill of the metropolis, one of the largest in Africa. The children who live in the slums that surround it, Korogocho is the largest and best known, have very high blood lead levels. More than 60% of the young population that lives there is HIV positive. In Dondora the approximately 850 tons of waste that arrive every day at the landfill are hand-selected, looking for recyclable raw materials, but also for food and clothing, mainly by children and women. 12 hours a day of work for a wage that rarely exceeds 2-3 dollars. An infernal group run by fierce gangs like the Mungiki, who control waste and drug trafficking.

Dandora, molti anni fa, era una valle verde, attraversata da un fiume, poco distante dal Nairobi, in Kenia. Oggi è considerata come una delle aree più inquinate dell’intero Pianeta. La valle è diventata la principale discarica della metropoli, una delle più grandi in Africa. I bambini che vivono negli slum che la circondano, Korogocho è il più grande e conosciuto, hanno livelli di piombo nel sangue altissimi. Più del 60% della giovane popolazione che li abita è positiva all’HIV. A Dondora le circa 850 tonnellate di rifiuti che arrivano ogni giorno alla discarica sono selezionate a mano, in cerca di materie prime riciclabili, ma anche di cibo e indumenti, principalmente da bambini e donne. 12 ore al giorno di lavoro per un salario che raramente supera i 2-3 dollari. Un girone infernale gestito da feroci gang come i Mungiki, che controllano il traffico di rifiuti e quello della droga.